nuovo sito più aggiornato = www.francomonopoli.it

 

ALLEVIAMO IL CARDELLINO

 

video2013per leggere alcune pagine del libro clicca qui

Le domande che mi sono state fatte da tanti allevatori mi hanno indotto a scrivere un libro. Mi sembra giusto trasferire l'esperienza di 50 anni a chi potrebbe averne bisogno.
Il libro non è il solito book fotografico ma 250 pagine e circa 80.000 parole, (oltre a qualche foto). C'è tutto quello che vorresti sapere sul cardellino (che poi vale in parte anche per altri fringillidi).
Se ti interessa puoi ordinarlo facendo il pagamento sulla mia postePay o bonifico bancario e comunicandomi via e-mail ( francomonopoli-@libero.it ) il tuo indirizzo dove spedirlo
.

 

 

 

se hai la PAYPAL o CARTA DI CREDITO puoi fare il pagamento cliccando su "Paga adesso", e comunicare l'indirizzo dove spedire il libro da QUI:

 

 

RECENSIONE del

Dott. Antonio Lorusso
Giudice I.E.I (indigeni,esotici, ibridi)
della F.O.I. (Federazione Ornicoltori Italiani)


“Il Linguaggio del Principe” di Franco Monopoli è un libro che esce dai classici schemi dei testi orni-colturali. Infatti, sebbene l’aspetto tecnico sia ampiamente trattato, la vera novità di questo libro è rappresentata dalla descrizione della metodica di approccio etologica al cardellino. L’Autore, tramite narrazioni aneddotiche, permette al lettore di entrare nel mondo del re dei fringillidi attraverso una via privilegiata, che non è quella del mero e semplice allevamento, ma quella dell’empatia con l’animale.
La prima parte del testo è quella tecnica, che si apre con nozioni biologiche di anatomia, fisiologia, genetica, sistematica. Di questa parte, notevole è la trattazione della genetica del cardellino, in cui i meccanismi di trasmissione delle varie mutazioni vengono spiegati in maniera molto didattica e di facile comprensione. Segue la sezione riguardante l’allevamento, in cui l’alimentazione rappresenta una parte preponderante.
Alla parte tecnica, segue quella etologica, in cui l’Autore riesce a descrivere splendidamente gli atteggiamenti, i comportamenti, gli stati d’animo del piccolo fringillide così come vengono antropomorfizzati dall’occhio umano. Leggendo, sembra quasi di rivivere, per esperienza vissuta o per completa compenetrazione nei racconti, le sensazioni e le emozioni descritte in prima persona dall’Autore. Si comprende quanto importante sia l’osservazione e la comprensione del comportamento degli animali allevati al fine di godere delle emozioni e delle soddisfazioni che l’allevamento del cardellino straordinariamente regala.
Segue una parte di medicina veterinaria, in cui vengono ordinatamente affrontate tutte le principali patologie di cui il cardellino è suscettibile e vengono fornite all’allevatore le necessarie informazioni per la prevenzione e la cura delle stesse, tra cui, di notevole interesse, quelle fitoterapiche.
La sezione successiva è una raccolta degli scritti che Franco Monopoli ha pubblicato negli anni in riviste del settore. A seguire, una sezione che si mostra molto innovativa rispetto al modo di comunicare dei classici testi ornicolturali. Infatti, l’Autore riporta, sul modello anglosassone, le “FAQ”, ossia le domande più frequenti che gli vengono poste dagli allevatori, con relative risposte. Gli argomenti vengono affrontati con notevole perizia tecnica, ma in maniera molto discorsiva, tale da lasciarsi piacevolmente leggere.
In ultimo, una sezione dedicata alla normativa attualmente vigente riguardo la detenzione del cardellino e dei fringillidi in generale, argomento sempre molto ostico per chi muove i primi passi nell’allevamento dei fringillidi, anche tenendo conto della difformità di leggi e regolamenti tra le stesse regioni italiane.
In definitiva, questo libro non è un altro libro sul cardellino, ma un lavoro che ci permette di conoscere il mondo del nostro amato carduelide in maniera diversa, più speculativa, più empatica, rispetto alla mera trattazione tecnica.

firmato:
Dott. Antonio Lorusso
Giudice I.E.I (indigeni,esotici, ibridi)
della F.O.I. (Federazione Ornicoltori Italiani)

originale sulla pagina facebook

RECENSIONE del Dott Walter Sassi
http://www.ornitocultura.com/


Una nuova monografia che riguarda il Cardellino, specie per antonomasia che compone lo scenario delle specie allevate a scopo amatoriale in Italia ed in Europa.
Amato ed allevato sin dall’antichità questo grazioso fringillide possiede le virtù canora e morfologica unite insieme. Tali virtù hanno sempre ammaliato l’essere umano che lo ha sempre detenuto a scopo amatoriale e dal secolo scorso allevato in specializzazione dando origine a ceppi domestici con varietà di colore diverse aventi grande pregio. L’autore, allevatore e grande appassionato della specie, spronato da amici appassionati, ha realizzato questo libro che non e’ un book fotografico ma una lavoro bibliografico ricco d’informazioni raccolte dopo tanti anni di esperienza a contatto con questa specie.
Lo scopo e’ quello di chiarire e soddisfare le numerose domande che gli allevatori si pongono sulla sua detenzione. Allevamento, selezione, cure e tante altre curiosità che riguardano il carattere del “Principe” come lo definisce lui, sono raggruppate in questo volume di oltre duecento pagine.
Se le riviste di settore ed alcune pubblicazioni si sono sempre limitate a parlare di come nutrire, riprodurre ed alloggiare il Cardellino in cattività, l’autore ha voluto entrare in profondità evidenziando gli stati d’animo di questo uccelletto che, come qualsiasi essere vivente, condizionano i risultati che ogni allevatore si prefigge di ottenere.
Sarà infatti cura dell’allevatore scoprirli e sapersi organizzare per intervenire nei migliori dei modi al fine di rendere la vita del soggetto allevato migliore non solo creando le condizioni ambientali adatte ma anche attraverso la creazione di un feeling amichevole. Sebbene possa sembrare paradossale, capire i messaggi che il piccolo Cardellino trasmette può solo portare vantaggi al suo allevamento.
Secondo l’autore ci si trova davanti ad un piccolo essere vivente che agisce per metà d’istinto e metà d’intelligenza che, anche se non e’ paragonabile a quella umana, va comunque valorizzata poiché appartenente al suo genere.
Il volume e’ suddiviso in quattro parti. La prima e’ puramente tecnica dove vengono trattate le nozioni di biologia, fisiologia, genetica e sistematica con un linguaggio di facile comprensione e ovviamente nozioni di allevamento e alimentazione.
La seconda parte riguarda l’etologia della specie con descrizioni sul comportamento ed il carattere del Cardellino.
La terza parte si occupa di medicina veterinaria dove sono descritte le patologie che possono affliggere la specie fornendo per ognuna di esse le varie prevenzioni e cure da adottare.
Nella quarta sezione sono raccolti tutti gli scritti dell’autore comparsi sulle riviste di settore comprese le domande poste dagli allevatori con le relative risposte.
Infine chiude questo interessantissimo libro un capitolo sulla normativa vigente a livello nazionale e nelle varie regioni italiane che tratta di detenzione e allevamento in cattività’ del Cardellino e dei fringillidi in generale.
Un ottimo libro per ogni allevatore di indigeni che si rispetti.


Per averlo bisogna richiederlo all’autore attraverso la sua mail: francomonopoli1949@libero.it oppure telefonando al numero 339.8107322

ORIGINALE SU :http://www.ornitocultura.com/

RECENSIONE del Dott. IVANO MORTARUOLO

(comitato di redazione d' ITALIA ORNITOLOGICA).

Al Cardellino sono state attribuite varie simbologie di carattere cristologico, compresa la passione e il martirio del Redentore. Non sorprende, dunque, se in numerose pitture, realizzate fra il XV e il XVII secolo, questo uccello è stato raffigurato con il preciso scopo di proporre chiari rimandi semantici. Questa realtà in vario modo si riverbera nel corso dei secoli, in cui si rafforza il legame con l'uomo ma sembra che non dissolva la sfumata immagine di un uccello destinato anche al sacrificio. Una significativa testimonianza ci viene fornita anche da due opere di Luigi Pirandello, “La patente” e “Il gatto, un cardellino e le stelle”, in cui il volatile è oggetto di attenzione quasi morbosa, perché appartenuto ad una persona cara ( rispettivamente la mamma e la nipote), ma muore tragicamente ( a seguito della caduta della gabbia nella prima novella, divorato dal gatto nella seconda).
Degno di nota è poi quanto scrisse Alberto Bacchi della Lega ( “Caccie e costumi degli uccelli silvani”) alla fine del secolo XIX:
<< Il Cardellino avrebbe assai più credito, se fosse meno comune, e se la sua gabbia non sembrasse uno dei mobili quasi necessari della nostra vita domestica,dalla ricca stanza all'umile bottega: come fra i damaschi e le sete della signora, così fra i rasoi e i saponi di Figaro, così fra le mele e l'insalata della fruttaiola>>.
Ho proposto questa copiosa e forse eccessiva nota introduttiva per evidenziare che l'autore, “in contrasto” con la communis opinio, attribuisce al volatile l'epiteto di “principe” già dal titolo di questo libro, proprio per evidenziarne la fierezza, la vivacità, la piacevolezza del canto e le peculiarità dei suoi patterns comportamentali. Il Cardellino accompagna, infatti, la vita di Franco Monopoli sin dai primissimi anni: ne è nato così un legame che si rafforza sempre più con il passare del tempo e che ha spinto l'Autore sia a completare la sua cultura ornitologica sia a realizzare osservazioni in natura e in cattività.
Questo volume si offre al lettore non come un testo scientifico di riferimento, bensì la summa di un susseguirsi ordinato d' informazioni, di esperienze e di consigli che possono tornare utili a tutti i neofiti...ed anche a coloro che vantano un'esperienza già consolidata. Tutto ciò proposto con uno stile asciutto, estremamente accessibile a tutti.
Il volume sostanzialmente si apre con un capitolo dedicato all'anatomia e morfologia degli uccelli. Seguono le trattazioni attinenti alla selezione e alle sottospecie del Carduelis carduelis. Si giunge poi alla parte dedicata alle nozioni di genetica in generale e applicata alle varie mutazioni ( particolarmente utili si rivelano le tavole sinottiche relative ai vari accoppiamenti). Naturalmente non viene trascurato un importante argomento come l'alimentazione. Di sicura originalità sono poi le osservazioni che l'Autore ci propone sulle espressioni dei sentimenti o degli stati d'animo dei Cardellini (amicizia, odio, antipatia, frustrazione, gelosia et cetera).
Da rilevare che solo di recente la scienza etologica ammette che gli animali sono depositari di un mondo psichico, di una certa “moralità” e di sentimenti ( molto noto e ricco d' informazioni è il libro “Naturalmente buoni” di Frans de Waal), ma gli esempi spesso riportati nella letteratura specialistica attengono principalmente ai primati, raramente agli uccelli, mai, da quanto mi è dato sapere, ai Cardellini.
Sfogliando ulteriormente il volume, si giunge al capitolo dedicato al comportamento riproduttivo, a cui fa seguito un'articolata trattazione sulle malattie e relativi interventi terapeutici.
Il neofita ( e non solo) troverà interessante e utile la copiosa parte in cui Monopoli risponde agli eterogenei quesiti che, nel corso degli anni, gli sono stati posti in vario modo.
Il volume si completa con alcuni riferimenti normativi sulla detenzione del Cardellino, sia a livello nazionale sia regionale.
A conclusione di questa nota, mi piace segnalare due foto, poste a corredo della prefazione, le quali ritraggono un Cardellino che attinge dell'acqua con un piccolo secchiello. E' la prima volta che vedo tale scena su un fotogramma o de visu, mentre è proposta in alcune pitture dell'artista tedesco Abraham Mignon (1640-1679), che naturalmente rimandano a simbologie cristologiche, in particolare la passione.
Adunque, vivi complimenti a Franco Monopoli per l'impegno che ha profuso nel realizzare questo libro.

firmato: Dott. Ivano Mortaruolo
Giudice I.E.I (indigeni,esotici, ibridi)
della F.O.I. (Federazione Ornicoltori Italiani)

ORIGINALE SULLA RIVISTA ITALIA ORNITOLOGICA

VAI AL SITO: "ALLEVIAMO IL CARDELLINO"

HOME

e-mail. . .francomonopoli-@libero.it

telefono 339.8107322



Condividi su facebook

per visualizzare bene la grafica di questo sito, è necessario il programma JAVA e il programma FLASH PLAYER

webmaster: francomonopoli